“Diventare insieme protagonisti del cambiamento ci darà la forza di affrontare le difficoltà”

Cari soci, le sfide che ci attendono per questo nuovo anno non saranno poche. E non saranno soprattutto semplici. Ma potranno essere affrontate attraverso il coinvolgimento e il contributo di tutti grazie alle iniziative e alle manifestazioni pubbliche che stiamo mettendo in campo per le prossime settimane.

Nelle attività di inizio anno si affianca la profonda trasformazione dei nostri canali di comunicazione che attraverso il restyling del sito istituzionale Sapar, le piattaforme social, il contatto diretto con gli associati e il coinvolgimento di altre associazioni settoriali, dovranno fare massa unica e rendere più capillare e puntuale l’informazione sui temi di particolare rilievo sia per gli operatori che per favorire, sostenere e promuovere il confronto diretto con gli stakeholder istituzionali.

Ci troviamo nelle condizioni di dover affrontare non poche criticità alla luce degli ultimi discutibili provvedimenti in materia di prelievo  fiscale e non solo in un settore sottoposto al sistematico attacco dei governi che si avvicendano. Il quadro non poco allarmante del 2019 si apre in uno scenario confuso, con una regolamentazione non univoca, più volte richiesta e auspicata.

Il rischio è che si distrugga quel poco che è rimasto ma che intendiamo difendere nel pieno rispetto delle regole rivendicando la dignità  che ci spetta. Rappresentiamo tutto insieme la parte sana di migliaia di piccole e medie imprese che operano in un settore produttivo dell’economia nazionale. Non permetteremo che si vanifichi il lavoro di migliaia di persone.

Nel rivolgere l’augurio di buon anno ai presidenti delle delegazioni, ai consiglieri nazionali e ai delegati nazionali, sono certo che il loro contributo di idee e di suggerimenti saranno di forte stimolo alle azioni che Sapar porterà sui tavoli di confronto politici e istituzionali.

Domenico Distante